70 anni di Kemppi

Una storia di successo su famiglia, lavoro e creatività, oltre che su tecnologia, passione e persone abili

La storia che ha visto Kemppi diventare una delle aziende più riconosciute al mondo nel settore della saldatura è un viaggio che si estende per oltre tre generazioni. È una storia di duro lavoro e resilienza, resa possibile dalla fiducia nei propri sogni e dal coraggio di realizzarli. In settanta anni, la visione di Martti Kemppi è diventata un'azienda pioneristica che impiega oltre 800 esperti del settore della saldatura in 17 paesi.

Kemppi stupisce di continuo il mondo della saldatura. L'azienda è riuscita a produrre invenzioni e innovazioni che sono diventate soluzioni standard per l'intero settore.

Senza persone abili non sarebbe stato possibile raggiungere la cima. "Il nonno ci ha detto di assumere persone che sono migliori di noi. Ci siamo riusciti. Abbiamo oltre 800 eccellenti professionisti sia in Finlandia che all'estero, che ci forniscono il talento e la passione necessari per sorprendere i nostri clienti anche in futuro," affermano Teresa Kemppi-Vasama e Antti Kemppi.

https://d3dbtvmfwwhlf2.cloudfront.net/pub/Marketing/WEBSITE+images/Web+content+pictures/Kemppi+70+years/Kemppi70-Anniversary-Logo-500x276px.jpg

Tutto è possibile

L'anno in cui Kemppi compie 70 anni è anche il 100° anniversario della nascita di Martti Kemppi. Martti Kemppi era un uomo dalle molte abilità. Ha sempre aspirato a creare qualcosa di nuovo e questo è il segreto che ha reso Kemppi quello che è oggi: un pioniere innovativo che ha il coraggio di sperimentare e mettere alla prova i limiti. Martti Kemppi credeva che tutto fosse possibile. Incoraggiava i suoi dipendenti, figli e nipoti a sperimentare senza aver paura di fallire. È l'unico modo per creare qualcosa di nuovo.

Locali a livello mondiale

Il commercio estero di Kemppi è iniziato negli anni 1950 con singole consegne in Turchia, Tailandia, Vietnam, Tanzania, Perù, Cile e altri paesi. Negli anni 1960, Kemppi aveva già esportato in oltre 20 paesi (soprattutto nei paesi nordici) e le vendite nel resto dell'Europa crescevano rapidamente. Negli anni 1980 l'azienda ha iniziato a esportare nell'Unione Sovietica e in Australia, ha aperto filiali in tutta Europa e già verso la fine del decennio oltre l'80% delle vendite proveniva dalle esportazioni. Negli anni 1990 l'azienda si è espansa in Asia. Attualmente, Kemppi ha filiali in 17 paesi e una rete di partner che copre oltre 60 paesi.

Pioniera

Kemppi è un pioniere dell'industria della saldatura ed è all'avanguardia nella saldatura ad arco. Ha sviluppato il primo generatore a inverter al mondo, è stata la prima azienda a passare dalla tecnologia di saldatura analogica a quella digitale ed è stata la prima azienda nel settore della saldatura a ricevere un premio di design. Kemppi è anche un pioniere dell'Internet of Things. Ha introdotto il primo software universale di gestione della saldatura al mondo e le specifiche digitali della procedura di saldatura (dWPS). Kemppi vuole fare da pioniere anche negli anni a venire e investe negli esperti del futuro collaborando con istituti di insegnamento in tutto il mondo.

Solida azienda a conduzione familiare

Ogni generazione ha il proprio ruolo. La prima ha fatto crescere l'azienda e ha creato una solida base. La seconda ha realizzato l'espansione di Kemppi all'estero. La terza generazione sta trasformando l'azienda in una società veramente globale. "Non ci bastava che stesse andando tutto bene. Volevamo essere pionieri e all'avanguardia", afferma Teresa Kemppi-Vasama, Chairman of the Board, Kemppi Oy. "Se vuoi lasciare l'azienda in condizioni migliori a chi viene dopo di te, devi lavorare per tutto il tempo", continua Antti Kemppi, Chairman of the Board, Kemppi Group Oy.

Sviluppatore della tecnologia a inverter

Kemppi sviluppa la tecnologia a inverter dall'inizio degli anni 1970. La tecnologia si basa sull'aumento della frequenza interna della macchina, anche di più volte rispetto alla frequenza di alimentazione. Nell'estate del 1977, l'azienda ha perfezionato il primo generatore a inverter al mondo che poteva essere utilizzato per saldare aste da 2,5-4 mm. La tecnologia è stata quindi sviluppata per adattarsi alla saldatura MIG/MAG e Hilarc 250 è stato introdotto in una fiera più tardi nello stesso anno. La tecnologia a inverter ha consentito a Kemppi di completare le proprie attrezzature di saldatura con molte caratteristiche rivoluzionarie: dimensioni più compatte, migliore regolabilità e multifunzionalità.

Dalla saldatura analogica a quella digitale

Kemppi Pro ha rivoluzionato la saldatura grazie a due concetti principali: i microprocessori e la tecnologia IGBT. Quando il prodotto è stato perfezionato e introdotto alla fiera di Essen nel 1993, Kemppi è stata la prima azienda al mondo a passare dalla tecnologia di saldatura analogica a quella digitale. Kemppi Pro è stata la prima saldatrice al mondo con controllo digitale. La digitalità era rivoluzionaria in quanto consentiva sia un controllo flessibile del processo di saldatura che un trasferimento di dati fluido tra le unità del sistema. Inoltre, era possibile aggiornare e modificare in seguito le proprietà della macchina scaricando un nuovo programma sulla macchina. Il controllo digitale era già stato ampiamente utilizzato prima, ma non per controllare il processo di saldatura.

Dal funzionalismo ingegneristico al design

Kemppi ha assunto i primi designer una ventina di anni fa. Da allora, gli investimenti nel design hanno portato a Kemppi numerosi riconoscimenti internazionali di design. Nel 2006 MinarcMig Adaptive 180 ha ricevuto il Red Dot Design Award e nel 2009 la saldatrice FitWeld 300 e il subtraino SuperSnake GT02S hanno ricevuto le menzioni d'onore Red Dot. Nel 2012 la famiglia di prodotti Kempact RA ha ricevuto l'iF Design Award, un premio internazionale.

Digitalizzazione e Internet of Things

Negli anni 2000 Kemppi ha iniziato a espandere la propria attività dalla produzione di attrezzature alla fornitura di servizi e soluzioni. Nel 2008 Kemppi ha introdotto Kemppi ARC System, il primo sistema universale di gestione della saldatura basato sull'IoT al mondo. Oggi il servizio di gestione della saldatura di Kemppi è noto come WeldEye. Raccogliendo i dati dei parametri dalle saldatrici in funzione, il programma previene i difetti di saldatura nascosti, migliora l'efficienza della produzione e riduce significativamente i costi di riparazione causati dai difetti di saldatura.

Devi avere il coraggio di sperimentare e mettere alla prova i limiti.

Martti Kemppi

Chiudi

Specifiche tecniche