Saldatura MIG/MAG

Applicazioni, attrezzature e tecniche della saldatura MIG

Il processo di saldatura MIG e altro ancora

Nella saldatura MIG/MAG, viene creato un arco con la fonte di alimentazione attraverso la torce di saldatura tra il filo di saldatura alimentato e il pezzo da lavorare. L'arco fonde il materiale da saldare e il filo di saldatura, creando così la saldatura. Il trainafilo alimenta continuamente il filo di saldatura attraverso la torce di saldatura durante tutto il processo di saldatura. La torce di saldatura fornisce anche gas di protezione alla saldatura.

I metodi di saldatura MIG e MAG differiscono tra loro in quanto la saldatura MIG (metal inert gas) utilizza un gas di protezione inerte che non partecipa al processo di saldatura, mentre la saldatura MAG (metal active gas) impiega un gas di protezione attivo che partecipa al processo di saldatura.

Di solito, il gas di protezione contiene anidride carbonica attiva o ossigeno. Pertanto, la saldatura MAG è di gran lunga più comune della saldatura MIG. In effetti, il termine saldatura MIG viene spesso utilizzato accidentalmente in relazione alla saldatura MAG.

Applicazioni della SALDATURA MIG

Oggi, la saldatura MIG/MAG è utilizzata quasi ovunque nell'industria della saldatura. I maggiori utenti sono l'industria pesante e medio-pesante, come la cantieristica navale, i produttori di strutture in acciaio, condutture e container pressurizzati, nonché le aziende che si occupano di riparazione e manutenzione.

La saldatura MIG/MAG è anche comunemente utilizzata nell'industria della lamiera, in particolare nell'industria automobilistica, nelle carrozzerie e nella piccola industria. Anche gli hobbisti e gli utenti domestici possiedono di solito una saldatrice MIG/MAG.

SALDATRICI E ALTRE attrezzature PER la saldatura MIG E MAG

L'attrezzatura per la saldatura MIG e MAG è tipicamente composta da una fonte di alimentazione, un trainafilo, un cavo di messa a terra, una torce di saldatura, un'unità di raffreddamento a liquido opzionale e un serbatoio del gas di protezione o un'interfaccia di rete del gas.

Lo scopo del trainafilo è quello di alimentare il filo di saldatura necessario per la saldatura dalla bobina alla torce di saldatura.

Il trainafilo consente, inoltre, di avviare e arrestare la fonte di alimentazione e, quando si utilizza una fonte di alimentazione elettronica, controllare la tensione fornita dal generatore. Pertanto, la fonte di alimentazione e il trainafilo sono collegati con un cavo di controllo. Inoltre, il trainafilo controlla il flusso del gas di protezione. Il gas di protezione necessario nella saldatura è ottenuto da un serbatoio di gas o da una rete del gas.

Le saldatrici MIG prodotte da Kemppi hanno spesso una struttura modulare e il dispositivo di raffreddamento, la fonte di alimentazione e il trainafilo possono essere selezionati liberamente in base ai requisiti. Il trainafilo può essere staccato dalla fonte di alimentazione, rendendo superfluo lo spostamento dell'intera saldatrice da un cantiere all'altro.

I dispositivi possono anche avere un pannello di controllo sostituibile e funzionalità aggiuntive attivate separatamente.

La torce di saldatura si riscalda durante la saldatura e, pertanto, deve essere raffreddata con gas o liquido. Nelle torce di saldatura raffreddate a gas, il gas di protezione che scorre verso la torcia attraverso il cavo di saldatura funge contemporaneamente da dispositivo di raffreddamento della torcia. Nelle torce raffreddate a liquido, è necessaria un'unità di raffreddamento a liquido separata per riciclare il liquido di raffreddamento all'interno del cavo di saldatura verso la torcia.

La struttura di una saldatrice MIG/MAG è limitata dalla bobina del filo di saldatura all'interno della macchina. La bobina è spesso un componente pesante e dispendioso in termini di spazio. Ciò nonostante, le saldatrici MIG/MAG più moderne sono pacchetti di macchine eleganti e compatti, come Kemppi MinarcMig Adaptive 180, che ha vinto il premio Red Dot per il design industriale nel 2006.

Saldatrici MIG/MAG di Kemppi

Tecnica di saldatura MIG

Nella saldatura MIG/MAG, lo strumento del saldatore è una torcia di saldatura. Viene utilizzata per introdurre il filo del materiale di riempimento, il gas di protezione e la corrente di saldatura necessaria nel pezzo da lavorare. Le questioni più importanti relative alla saldatura MIG/MAG sono la posizione di saldatura, l'angolo della torce di saldatura, la lunghezza di stick-out del filo, la velocità di saldatura e la forma del bagno di saldatura fuso.

L'arco viene acceso con un grilletto nella torcia, dopodiché la torcia viene spostata a una velocità di saldatura costante lungo la scanalatura di saldatura. La formazione della saldatura fusa deve essere osservata. La posizione e la distanza della torce di saldatura rispetto al pezzo devono essere mantenute costanti.

È particolarmente importante che il saldatore si concentri sempre sulla gestione della saldatura fusa. Un momento di distrazione aumenta il rischio di errori di saldatura. In questi casi, è consigliabile interrompere per un momento la saldatura e poi riprenderla.

Scopri altri procedimenti di saldatura

Saldatura TIG
Saldatura MMA
Saldatura robotizzata

Saldatura robotizzata

Altri metodi di saldatura

Altri metodi di saldatura

Ulteriori informazioni sulla saldatura

Cosa si intende per saldatura?

Cosa si intende per saldatura?

Sicurezza e rischi della saldatura

Sicurezza e rischi della saldatura

Il precursore della saldatura ad arco

Kemppi è la società leader nella progettazione nel settore della saldatura ad arco. Ci impegniamo a migliorare la qualità e la produttività della saldatura grazie al continuo sviluppo dell'arco di saldatura. Kemppi fornisce prodotti avanzati, soluzioni digitali e servizi per professionisti, dalle aziende di saldatura industriale ai singoli appaltatori. La semplicità di utilizzo e l'affidabilità dei nostri prodotti sono i nostri principi guida. Operiamo con una rete di partner altamente qualificati che copre oltre 70 paesi per rendere la nostra esperienza disponibile a livello locale. Con sede a Lahti, in Finlandia, Kemppi impiega quasi 800 professionisti di saldatura in 17 paesi e ha un turnover consolidato di 140 milioni di euro.

Kemppi – Designed for welders

Chiudi

Specifiche tecniche