Sicurezza e rischi della saldatura

Perché la sicurezza della saldatura è importante e come evitare i rischi della saldatura più comuni

Utilizzare sempre dispositivi di protezione approvati

La saldatura ad arco, come qualsiasi occupazione industriale, presenta molti rischi. Tuttavia, la saldatura è una procedura sicura, a condizione che sia completata e osservata la corretta valutazione dei rischi e che vengano utilizzati i dispositivi di protezione. Utilizzare sempre dispositivi di protezione per la saldatura approvati.

Luce intensa / radiazione ultravioletta nella saldatura

Un arco è il simbolo più noto della saldatura, ma dietro la bellezza della luce e delle scintille si nasconde anche un pericolo. Guardare l'arco con occhi non protetti può danneggiare la vista in modo permanente e anche una breve esposizione può causare la bruciatura della superficie dell'occhio, provocando il cosiddetto "colpo d'arco". Le radiazioni ultraviolette e infrarosse e gli elementi visibili, come gli spruzzi incandescenti, possono danneggiare gli occhi e bruciare la pelle non protetta.

Protezione degli occhi durante la saldatura

Gli occhi del saldatore richiedono una protezione efficiente e approvata, come un casco da saldatore approvato e un filtro per lenti di saldatura. Le lenti ADF (filtro auto-oscurante) e le lenti passive (lenti di saldatura in vetro colorato approvate) di Kemppi per le protezioni per il viso proteggono al 100% contro le radiazioni ultraviolette.

I caschi da saldatore o le protezioni per il viso vengono indossati per periodi di tempo più lunghi. La classe di protezione, il peso e le opzioni di bilanciamento variano notevolmente. Pertanto, è importante selezionare il modello e il livello di protezione appropriati in base all'applicazione e alle circostanze personali. I caschi da saldatore o le protezioni per il viso con lenti di saldatura auto-oscuranti facilitano e accelerano il lavoro del saldatore durante tutto il processo di saldatura.

Protezione dei polmoni nella saldatura

Un'opzione è un casco da saldatore o una protezione per il viso dotata di un sottocasco. Offrono un adeguato sistema di ventilazione per l'aria inalabile pulita per proteggere il saldatore dall'esposizione quotidiana a fumi e gas tossici pericolosi considerati cancerogeni, nonché sostanze chimiche che provocano il cancro. Questi sistemi di ventilazione sono chiamati respiratori per saldatori e sistemi PAPR. Un sistema di respiratori completo è costituito da un'unità filtro, un set di tubi flessibili e un copricapo. I sistemi di respiratori per saldatori sono ufficialmente classificati in base ai livelli di protezione che offrono a chi li indossa, ovvero il livello di esclusione dell'aria contaminata presente nell'ambiente di saldatura. Questo indice di classificazione non è dato semplicemente dall'efficienza del filtro del sistema di filtraggio. È il valore di perdita combinata totale misurato del sistema di respiratori ed è chiamato "classificazione di perdita totale verso l'interno (TIL)".

La gamma di prodotti Gamma GTH3 di Kemppi fornisce un livello massimo di protezione TIL da perdite interne con un'efficienza del 99,8%.

Attrezzature di sicurezza per saldatura di Kemppi

I caschi da saldatore con lente di saldatura auto-oscurante facilitano e accelerano il lavoro del saldatore durante tutto il processo di saldatura.

Fumi e gas di saldatura tossici

Tipicamente vengono respirati 4000 litri di aria durante un turno di 8 ore lavorative. Allo stesso tempo, un singolo saldatore può produrre fino a 40 grammi di fumi e particolato aerotrasportati per ogni ora di lavoro. Questi fumi di saldatura sono composti da gas e piccole particelle e possono contenere più di 40 sostanze diverse provenienti dal materiale trattato, dai metalli di riempimento o da superfici come vernici e rivestimenti. I fumi di saldatura, nel complesso, sono pericolosi per la salute umana e, se non protetti, minuscole particelle di fumo possono entrare in profondità nei polmoni.

Inoltre, l'esposizione per lunghi periodi alla contaminazione aerea e ad agenti cancerogeni può provocare problemi di salute a lungo termine, inclusi cancro e malattie respiratorie. Le malattie polmonari professionali possono essere prevenute utilizzando un'adeguata protezione respiratoria durante la saldatura.

Se vengono prese le opportune precauzioni di sicurezza, l'esposizione a fumi e gas può essere controllata:

  • Assicurarsi che l'area di saldatura sia adeguatamente ventilata per tenere fumi e gas lontano dalla zona di respirazione e dall'area generale.
  • I saldatori devono sempre indossare un respiratore per saldatori approvato.

Lavorare in uno spazio ristretto

Ci sono situazioni in cui un saldatore deve lavorare in uno spazio ristretto, come serbatoi, tubi e fosse. I gas inerti e alcune reazioni chimiche comuni possono ridurre o addirittura sostituire la quantità di ossigeno in questi spazi. Considerare sempre se il lavoro può essere svolto senza entrare in uno spazio ristretto. Prima di lavorare in spazi ristretti dove il livello di ossigeno dell'atmosfera potrebbe scendere al di sotto del 17% deve essere eseguita la valutazione dei rischi.

Nel caso in cui sia necessario entrare in uno spazio ristretto:

  • Indossare un respiratore per saldatura approvato o una maschera per fumi di saldatura.
  • Assicurarsi di conoscere il piano di salvataggio di emergenza.
  • Non utilizzare forniture di ossigeno in quanto rappresentano un rischio di incendio molto grave.
  • Ricordarsi che la maggior parte dei gas di saldatura, inclusi tutti i gas inerti, è inodore e può spostare l'aria respirabile.
  • Assicurarsi che i tubi flessibili del gas di protezione e i connettori siano ben sigillati.
  • Non lavorare mai da soli.

 

Calore, fuoco e ustioni

La presenza di materiali infiammabili nell'area di lavoro è la causa più comune di incendi. Mantenere l'area di lavoro pulita da qualsiasi materiale infiammabile, come legno o tessuti, aiuta a prevenire il rischio di incendi. Ricordarsi che il calore e le scintille possono percorrere distanze considerevoli.

Assicurarsi sempre di conoscere il piano di emergenza e l'ubicazione degli estintori in caso di incendio. Gli estintori devono essere in prossimità dell'area di saldatura. Nel caso in cui non sia possibile mantenere l'area completamente pulita, è necessario mantenere una sorveglianza antincendio durante e almeno 60 minuti dopo il processo di saldatura per monitorare le scintille. L'area di saldatura può anche essere separata dall'ambiente circostante da una coperta ignifuga o da una lamiera.

Pur non trattandosi di lesioni gravi, le ustioni dovute a spruzzi sono molto comuni tra i saldatori. Sono anche chiamate "tatuaggi da arco". Se la zona del collo del saldatore non è adeguatamente protetta, è soggetta ai raggi UV che provocano una scottatura chiamata "collo del saldatore". L'esposizione a lungo termine può causare danni più permanenti. Proteggere sempre le aree della pelle esposte con indumenti appropriati.

Le lesioni sono prevenibili utilizzando un dispositivi di protezione individuale (DPI) approvato e coprendo completamente il corpo durante la saldatura. Guanti spessi e indumenti ignifughi a maniche lunghe fanno parte dell'attrezzatura di base di qualsiasi saldatore.

Scossa elettrica

Le scosse elettriche rappresentano un rischio grave e immediato per un saldatore e possono causare lesioni gravi e persino la morte. Ci sono modi per ridurre il rischio di elettrocuzione durante la saldatura:

  • assicurarsi sempre che l'attrezzatura sia ispezionata e funzioni correttamente. Non devono essere utilizzate parti danneggiate.
  • Utilizzare solo apparecchiature con cui si ha familiarità e che si sa come utilizzare. Se ci si sente incerti, non lavorare con l'attrezzatura.
  • La riparazione e la manutenzione dell'attrezzatura devono essere eseguite solo da officine autorizzate.
  • Utilizzare solo guanti per saldatura puliti e asciutti. Non toccare le parti metalliche di un portaelettrodi con la pelle o indumenti bagnati.
  • Indossare abiti che coprono completamente il corpo.
  • Utilizzare una piattaforma asciutta, come un tappetino o un pallet di legno, in modo da non essere a contatto con superfici bagnate o conduttive.

 

Pericoli fisici

L'ergonomia sta guadagnando terreno, anche nella saldatura. Scivolamenti, inciampi e cadute rappresentano gran parte degli incidenti segnalati. D'altra parte, i pericoli fisici che causano, ad esempio, la schiacciamento delle dita delle mani e dei piedi sono un rischio durante la saldatura. Il dispositivi di protezione individuale (DPI) appropriato offre protezione contro i pericoli fisici. Cuffie e tappi per le orecchie proteggono dal rumore. Gli elmetti proteggono la testa dalla caduta di oggetti e da oggetti appuntiti.

Mantenere l'ambiente di lavoro pulito e libero da ostacoli e pericoli facilita il lavoro di un team di saldatura. L'attrezzatura di saldatura va scelta in base alle esigenze create dall' impiego e dall'area di lavoro. La facile mobilità dell'attrezzatura è un criterio importante e può comportare un lavoro più veloce, più sicuro ed efficiente.

 

Pericoli presenti nei processi di saldatura secondo SFS-EN ISO 4063 

Scoprire i processi di saldatura

Saldatura MIG/MAG

Saldatura MIG/MAG

La saldatura MIG/MAG è un processo di saldatura in cui il filo di riempimento viene alimentato a una velocità impostata attraverso una torce di saldatura in un bagno di saldatura schermato con gas di protezione.

Saldatura TIG

Saldatura TIG

La saldatura TIG è un processo di saldatura manuale che prevede l'alimentazione manuale del filo di riempimento nel bagno di saldatura schermato con gas di protezione.

Saldatura e elettrodo

Saldatura e elettrodo

La saldatura a elettrodo, nota anche come saldatura manuale ad arco metallico (saldatura MMA) o saldatura ad arco metallico schermato (SMAW), è un processo di saldatura ad arco manuale in cui viene innescato un arco elettrico tra un elettrodo di metallo e il pezzo da lavorare.

Saldatura robotizzata

Saldatura robotizzata

La saldatura robotizzata o la saldatura automatizzata rende automatico il processo di saldatura. La saldatura robotizzata può essere utilizzata in diversi processi di saldatura, come nella saldatura TIG e MIG.

Altri metodi di saldatura

Altri metodi di saldatura

Altri processi di saldatura più rari, come la brasatura MIG, la puntatura e la saldatura laser, sommersa, al plasma, per attrito e a esplosione.

Il precursore della saldatura ad arco

Kemppi è la società leader nella progettazione nel settore della saldatura ad arco. Ci impegniamo a migliorare la qualità e la produttività della saldatura grazie al continuo sviluppo dell'arco di saldatura. Kemppi fornisce prodotti avanzati, soluzioni digitali e servizi per professionisti, dalle aziende di saldatura industriale ai singoli appaltatori. La semplicità di utilizzo e l'affidabilità dei nostri prodotti sono i nostri principi guida. Operiamo con una rete di partner altamente qualificati che copre oltre 70 paesi per rendere la nostra esperienza disponibile a livello locale. Con sede a Lahti, in Finlandia, Kemppi impiega quasi 800 professionisti di saldatura in 17 paesi e ha un turnover consolidato di 140 milioni di euro.

Kemppi – Designed for welders

Chiudi

Specifiche tecniche